Coco on the Road

 

Coco on the Road

Il Format “Coco on the road”, nasce nel 2016 per lanciare ed accompagnare il progetto del giro del mondo in moto di Sebastiano Coco, un uomo che, a 56 anni, improvvisamente, ha girato la clessidra e ha deciso di riprendersi il suo tempo, riafferrando le redini della sua vita, prima che i giorni diventassero maledettamente tutti uguali e noiosi. Dall’istante in cui ha percepito che la vita può finire improvvisamente, Sebastiano ha voluto che il tempo rimasto scorresse a una velocità diversa. Con un mappamondo davanti, ha cominciato a pianificare un viaggio che sognava da tanti anni: fare il giro del mondo in moto, sulla strada, chilometro dopo chilometro, a contatto con la più varia umanità.

Prima della partenza, ha lasciato il lavoro ed ha trovato una compagna disposta a seguirlo: la moglie. Da quel momento la pagina ha raccolto tutti i racconti di ogni tappa non solo di quel viaggio ma anche di tutte le esperienze successive fatte da Sebastiano e dalla moglie. Oggi, “Coco on the road” accoglie amici da tutto il mondo, dispensa qualche consiglio a chi chiede ragguagli sui luoghi o sulla moto, racconta esperienze, stabilisce contatti con persone che seguono ogni viaggio con partecipazione ed entusiasmo.

 

 

Nulla è come esserci

Il libro racconta la prima parte del giro del mondo in moto di Sebastiano Coco che, in quasi cinque mesi di viaggio e 31.000 chilometri, ha potuto realizzare, insieme alla moglie Venera Eleonora Russo, il suo sogno a bordo di una BMW. Ha viaggiato sempre verso Est, lungo la Via della Seta, attraversando Grecia, Turchia, Iran, Turkmenistan, Uzbekistan, Kazakistan. Successivamente, in solitaria, facendo rotta verso Nord, ha incrociato la Transiberiana a Novosibiski, per poi raggiungere la Siberia fino a Vladivostok, con una deviazione in Mongolia, l’imbarco per la Corea del Sud e infine l’Australia. Nel suo viaggiare ha visto di tutto (deserti, vallate, depressioni, montagne, laghi salati), superato frontiere, fatto degli incontri strepitosi, vissuto esperienze straordinarie e ricevuto amicizia, affetto e aiuto da persone diverse per etnia, religione e modo di vivere. Dieci paesi visitati e mille sorrisi gelosamente conservati.