Ronnie Scott’s Live

Il Ronnie Scott’s è un locale storico  fondamentale per  la diffusione del jazz a Londra. I sassofonisti londinesi Pete King e Ronnie Scott (1927-1996) lo fondarono nel 1959, nel quartiere di Soho. Da allora il Ronnie Scott Jazz Club è nella storia del jazz e della musica, potendo annoverare tra le sue serate, performance di jazzisti del calibro di Sonny Rollins e persino un’icona del rock come Jimi Hendrix che poco prima di morire a Londra, fece qui la sua ultima informale apparizione live. Il Ronnie Scott oggi è uno dei locali di maggior successo per la musica dal vivo a Londra, con una programmazione jazz che spazia dal classico al fusion. E’ aperto tutti i giorni dalle 18 fino alle 3 e all’interno dispone di bar e ristorante.

I concerti sono quasi regolarmente sold out.
Il locale è meraviglioso e tutto è teso a creare l’ atmosfera giusta per una serata indimenticabile.

 

 

Nota soprattutto per le sue canzoni pop, Lisa Stansfield ha un’anima nera. Qualcuno l’ha definita “regina del soul bianco inglese”, anche se poi per il suo ultimo disco “The moment” si è affidata al mago del techno pop Trevor Horn.

Si tratta di una performance registrata nel corso di una settimana di “sold out” nel tempio del jazz di Londra, il mitico (un aggettivo non abusato, in questo caso) Ronnie Scott’s. 18 canzoni che mischiano piacevolmente il repertorio pop – su tutte l’hit “All around the world” – con standard jazz come “Can’t take that away from me”. Un’occasione per scoprire le molteplici personalità di questa poliedrica artista.

 

Norah Jones appare per la prima volta sul palcoscenico mondiale con l’uscita nel 2002 di “Come Away With Me”, descritto dalla stessa Norah come un “piccolo album malinconico” che ha introdotto una singolare nuova voce diventata poi un vero fenomeno a livello mondiale, facendo incetta di GRAMMY Awards nel 2003 e segnando un vero cambio di rotta lontano dalla musica pop prevalente del tempo. Da allora, Norah Jones ha venduto quasi 50 milioni di album in tutto il mondo e ottenuto ben 9 GRAMMY. Ha pubblicato una serie di album da solista, acclamati dalla critica e di enorme successo, e album con le sue band The Little Willies e Puss N Boots. La sua musica intreccia un ricco arazzo che combina i fili di diversi stili della musica americana: country, folk, rock, soul e jazz, spesso trascendendo i generi. Norah Jones ha collaborato con diversi artisti come Willie Nelson, Outkast, Herbie Hancock, Foo Fighters e Danger Mouse. Al Ronnie Scott’s, Norah Jones delizia i suoi fan con il suo trio composto da Brian Blade alla batteria e Christopher Thomas al basso, nell’iconico ambiente del famosissimo jazz club Ronnie Scott’s a Londra. 

 

 

 

È un’autentica leggenda del rock; negli anni Sessanta ha fatto parte degli “Yardbirds”, per poi fondare il “Jeff Beck Group” e dedicarsi alla carriera solistica; il suo inconfondibile modo di suonare la chitarra e la sua inesauribile voglia di esplorare nuove aree musicali gli hanno fatto ottenere un numero incredibile di fan in tutto il mondo; è Jeff Beck, protagonista del concerto “Jeff Beck live at Ronnie Scott’s”.