100 lire nel Jukebox – Annalisa – Sinceramente




La canzone è anche tra le più ascoltate su Spotify. Si tratta della sesta partecipazione per la cantante, con un brano scritto insieme a Davide Simonetta, Paolo Antonacci e Stefano Tognini, in arte Zef. Annalisa ha esordito come concorrente Big al Festival di Sanremo 2013 con Scintille, nono posto finale, mentre due anni più tardi, arriva quarta con Una finestra tra le stelle. L’anno successivo con Il diluvio universale esce dalla top 10, mentre nel 2018 arriva il suo miglior posizionamento (fino ad ora) con Il mondo prima di te, al terzo posto finale. L’ultima volta, tre anni fa, al Festival di Sanremo 2021, quando con Dieci arriva alla settima posizione. L’orchestra durante la sua esibizione sarà diretta dal maestro Diego Calvetti.


Mi sveglio ed è passata solo un’ora
Non mi addormenterò
Ancora otto lune nere e tu la nona
E forse me lo merito
La vuoi la verità
Ma quale verità
Ti dico la sincera o quella più poetica
Mi sento scossa ah
Ma quanto male fa
Come morire
Ma non capita
Sinceramente quando quando quando quando piango
Anche se a volte mi nascondo
Non mi sogno di tagliarmi le vene
Sto tremando sto tremando
Sto facendo un passo avanti e uno indietro
Di nuovo sotto un treno
E mi piace quando quando quando quando piango
E anche se poi cadesse il mondo
Non mi sogno di morire di sete
Sto tremando sto tremando
Sto lasciando dei chiari di luna indietro
E tu non sei leggero
Sinceramente
Sinceramente
Sinceramente
Sinceramente
Tua
Solo tu
Tu spegni sigarette su velluto blu
Mi lasci sprofondare prima
E dopo su
Appena mi riprendo
Ti lascio un messaggio
Adesso
Sinceramente quando quando quando quando piango
Anche se a volte mi nascondo
Non mi sogno di tagliarmi le vene
Sto tremando sto tremando
Sto facendo un passo avanti e uno indietro
Di nuovo sotto un treno
E mi piace quando quando quando quando piango
E anche se poi cadesse il mondo
Non mi sogno di morire di sete
Sto tremando sto tremando
Sto lasciando dei chiari di luna indietro
E tu non sei leggero
Sinceramente
Sinceramente
Sinceramente
Sinceramente
Tua
Ma sono solo parole
E dopo il vuoto
Sono bagliori
Non è oro
Sinceramente quando quando quando quando piango
Anche se a volte mi nascondo
Non mi sogno di tagliarmi le vene
Sto tremando sto tremando
Sto facendo un passo avanti e uno indietro
Di nuovo sotto un treno
Sinceramente
Sinceramente
Tua
Sinceramente
Tua
Sinceramente
Tua
E non hai mai capito
Quando quando quando quando
Quando mi sento male
Quando quando quando quando
Sai già che è tanto
Se ti mando mando mando mando solo un messaggio
Due parole
C’è scritto sul finale
Sinceramente
Tua



Annalisa sarà una delle protagoniste sul palco dell’Ariston di Sanremo 2024: alla sua sesta partecipazione, si presenta con Sinceramente, una canzone uptempo, come ci ha abituato negli ultimi due anni. All’interno del brano, il racconto di una donna che ama perché libera di essere, non prestando attenzione al giudizio altrui. Ha raccontato così il brano nell’intervista a RaiPlay: “Difficile spiegare in poche parole di che cosa parli perché ha tante sfumature. Il brano dice che se tu mi lasci i miei spazi e mi lasci libera, allora io sono tua, sinceramente”.